La perdita temporanea della voce, o disfonia, è un’esperienza comune che molte persone affrontano almeno una volta nella vita. Sebbene possa essere fonte di preoccupazione e disagio, spesso non è indicativa di problemi seri.
La voce umana è prodotta dalle corde vocali nella laringe; quando queste ultime sono infiammate o danneggiate, la qualità del suono può cambiare, portando a raucedine o perdita della voce. Capire le cause di questo fenomeno e conoscere i rimedi appropriati può aiutare a gestire la situazione con maggiore serenità e a prevenire ulteriori danni.

Le cause più comuni dell’abbassamento della voce

Diverse condizioni possono portare all’abbassamento o alla perdita della voce, tra cui:

  • Infezioni virali: le più comuni sono quelle che colpiscono le vie respiratorie superiori, come il raffreddore o l’influenza, che possono causare laringite e infiammazione delle corde vocali.
  • Sovraccarico vocale: urlare, parlare in ambienti rumorosi per lungo tempo o l’uso improprio della voce può sovraccaricare le corde vocali, causando affaticamento e raucedine.
  • Allergie: le reazioni allergiche possono portare a infiammazione e gonfiore delle vie aeree, inclusa la laringe, influenzando la qualità della voce.
  • Reflusso gastroesofageo: l’acido che risale dall’esofago può irritare le corde vocali, causando disfonia.
  • Disidratazione: la mancanza di idratazione adeguata può rendere le corde vocali meno flessibili e più suscettibili a danni.
  • Fumo: il fumo di tabacco può irritare e infiammare le corde vocali, oltre a causare danni a lungo termine.
  • Problemi neurologici: condizioni come la paralisi delle corde vocali possono influenzare la capacità di parlare.

I rimedi naturali per l’abbassamento della voce

Esistono diversi rimedi che possono aiutare a recuperare la voce e prevenire ulteriori danni:

  • Riposo vocale: limitare il parlato e il canto per dare tempo alle corde vocali di riposarsi e guarire.
  • Idratazione: Bere molta acqua per mantenere le corde vocali idratate e favorire la guarigione.
  • Umidificatori: l’uso di umidificatori può aiutare a mantenere l’ambiente umido, riducendo la secchezza delle vie aeree.
  • Rimedi naturali: gargarismi con acqua salata tiepida o tisane a base di erbe come camomilla e zenzero possono lenire la gola infiammata.
  • Evitare irritanti: smettere di fumare e limitare l’esposizione a sostanze irritanti come alcol e caffeina può ridurre l’infiammazione delle corde vocali.
  • Alimentazione corretta: evitare cibi piccanti o acidi che possono aggravare il reflusso gastroesofageo e, di conseguenza, irritare ulteriormente le corde vocali.

Come tenere un discorso quando va via la voce

Parlare in pubblico con una voce affaticata richiede una strategia attenta per minimizzare ulteriori danni alle corde vocali e garantire che il messaggio venga trasmesso efficacemente.

perché va via la voce esercizi - corso di dizione
L’utilizzo di un microfono può essere di grande aiuto, poiché amplifica la voce e riduce la necessità di parlare a voce alta. È importante concentrarsi sull’articolazione chiara delle parole, il che può aiutare a mantenere il volume più basso senza compromettere la comprensibilità del discorso.

La respirazione diaframmatica è un’altra tecnica utile che sostiene la voce e riduce la tensione sulla laringe, mentre inserire pause strategiche nel discorso offre momenti di riposo per le corde vocali e dà tempo al pubblico di assimilare le informazioni.

Mantenere un tono di voce naturale ed evitare variazioni estreme di tonalità può anche diminuire lo sforzo sulle corde vocali. Un breve riscaldamento vocale prima di parlare può preparare delicatamente le corde vocali all’uso.

Inoltre, l’espressione non verbale, come i gesti e le espressioni facciali, può essere sfruttata per supportare il messaggio, riducendo così la dipendenza dalla sola voce.

Semplificare il messaggio per concentrarsi sui punti chiave può ridurre la quantità di parlato necessaria, contribuendo a preservare la voce.
Adottare queste strategie durante un discorso quando la voce è affaticata può aiutare non solo a proteggere le corde vocali da ulteriori danni, ma anche a garantire che la presentazione sia efficace e coinvolgente, nonostante le difficoltà vocali.

Se ci si trova frequentemente a doversi interfacciare con questa problematica, potrebbe essere utile prendere delle lezioni professionali di dizione o di canto, che possano insegnare le tecniche corrette per l’uso della voce, riducendo il rischio di danni vocali. Qualora il problema persistesse, sarebbe comunque sempre indicato rivolgersi ad uno specialista.

Vuoi informazioni sui corsi di dizione a Milano?

Compila il modulo e verrai contattato
il prima possibile per ricevere
tutte le informazioni che ti servono!