Lavinia Longhi è un’attrice italiana nata a Mariano Comense, una cittadina vicino al lago di Como. Figlia di padre italiano e madre montenegrina. Ha 2 fratelli e una sorella.

Lavinia Longhi: formazione

Sin da piccola ha studiato recitazione. Ha lavorato come barista per molti anni per potersi pagare viaggi e lezioni di teatro a Como, mentre studiava alla Scuola d’Arte. Dopo la palestra è andata a studiare come attrice in una scuola di teatro a Milano. Si è laureata presso l’Università di conservazione del patrimonio culturale nel campo dello spettacolo presso la Statale di Milano.

Dopo la laurea ha continuato a studiare (è appassionata di psicologia) e oggi insegna recitazione cinematografica presso l’Accademia09 a Milano.

Lavinia Longhi: la carriera artisticalavinia-longhi

All’età di 24 anni, dopo anni sul palco, ha debuttato nel suo primo ruolo da co-protagonista nel 2005 nella serie TV Il supermercato dove interpretava la figlia di Enrico Bertolini e Angela Finocchiaro (2005).

Lavinia Longhi: cortometraggi e film

Al suo debutto in televisione hanno fatto seguito diversi cortometraggi, tra cui L’ombra degli ulivi, e un film indipendente sempre come protagonista. Nel 2008 è nel cast di Marco Tullio Giordana per un ruolo secondario nel suo film Sanguepazzo. Qui ha lavorato al fianco della protagonista Monica Bellucci e ha visto aprirsi la porta aperta nel mondo del cinema internazionale: proiettato al Festival di Cannes, Lavinia è stata vista da operatori internazionali.

Poco dopo ha partecipato ad un film turco – La signora Enrica (Sinyora Enrica ile Italyan Olmak), regia di Ali Ilhan (2010) con Claudia Cardinale. Sono seguiti altri ruoli importanti come quello di Emilia, la protagonista del film I giorni della vendemmia, di Marco Righi. Nello stesso anno vince il premio Nazionale La Torretta come miglior attrice emergente. Nel 2012 fa parte del cast del film Immaturi- Il viaggio di Paolo Genovese, dove interpreta Rita, una ragazza con una visione particolare sull’amore.

Nel 2013 recita nella serie televisiva Mario del comico abruzzese Maccio Capatonda e trasmessa su MTV e nel film Amaro amore. L’anno successivo è Fiamma nella serie televisiva di successo Un medico in famiglia 9 e recita in Io Arlecchino, di Giorgio Pasotti. Nel 2015 torna ad essere parte del cast di Maccio Capatonda per il film comico Italiano medio.

Nel 2016 è protagonista di La leggenda di Bob Wind. Nel 2017 interpreta Beatrice Meyer, uno dei personaggi secondari della serie televisiva La porta rossa, con Lino Guanciale e Gabriella Pession.

Lunga è la lista delle partecipazioni  di Lavinia. Tra i tanti ancora:

  • La sera dell’ultima, regia di Paolo Lipari cortometraggio (2004))
  • Seguimi, regia di Carlo Paramidani cortometraggio (2005)
  • L’ombra tra gli ulivi, regia di Giuseppe Papasso cortometraggio (2006)

Lavinia Longhi: vita privata

Lavinia si definisce una persona molto empatica e comprensiva, grande appassionata di psicologia. E’ molto riservata riguardo la sua vita sentimentale. Sappiamo che è mamma di una bambina.

0 Likes
59 Views