Nato a Firenze il 31 Gennaio 1970, Federico Bertozzi è un attore, speaker, drammaturgo, storyteller, sceneggiatore professionista regista e scrittore italiano. Come se questa gran varietà di professioni non bastasse, al suo curriculum professionale si aggiungono le sue qualifiche di trainer e progettista di percorsi formativi in ambito Corporate che in Accademia09 gli permettono di ricoprire ruoli di responsabilità e gestione di diversi corsi.

Conosciamolo un po’ di più da vicino

Federico Bertozzi: formazione e carriera artistica e professionale

Diplomato nel 1998 alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Già prima di conseguire il diploma, nel 1997 gli viene offerta la possibilità da Marco Baliani di prendere parte come attore in Gioventù senza Dio di Ödön von Horváth, girando l’Europa per tre stagioni. Sulla scena teatrale sviluppa le doti attoriali. Sempre nel 1997 è coinvolto nel progetto I Porti Del Mediterraneo sotto la direzione artistica di Marco Baliani.

Lo spettacolo Giufà, Giuha, Gocha, Nastreddin Ocha di Maria Maglietta e Marco Baliani inaugura per lui l’inizio un percorso attivo nel teatro di narrazione. La lunga tournée del suo primo lavoro di carattere internazionale percorre quasi tutta l’Europa meridionale e pone le basi per uno degli aspetti fondanti della sua poetica come autore, la narrazione teatrale e civile.

Durante la sua carriera di attore, iniziata nel 1995, collabora a grandi opere quali l’Eneide con Armando Punzo nel 1994, Le Fenicie con Gabriele Vacis nel 1997 e Le ridicolose gesta dello Zanni innamorato con la Famiglia Carrara nel 1998. Seguirono molte altre importanti esperienze come attore.

La sua carriera artistica si è ampliata e arricchita negli anni a seguire.

Nel 2000 ha iniziato la sua carriera come scrittore teatrale quando, in seguito a un incidente che lo ha costretto a letto per lungo tempo, ha scritto l’opera Malus Communis che gli è valso nel 2002 Premio Flaiano per la drammaturgia. E’ stato in questo periodo che è iniziato un percorso di scrittura per il teatro e per la narrativa che ha sostituito quasi interamente il percorso di attore.

Le opere di Bertozzi

Dal 2000 al 2020 la sua carriera di drammaturgo prende il volo con la scrittura di una ventina di opere, molte delle quali hanno ricevuto premi importanti:

  • Malus communis (2002), Premio Flaiano per la drammaturgia
    Federico Bertozzi

    Federico Bertozzi

  • Un aquilone Viola (2003)
  • La seconda sorella (2004), Premio Palcoscenico per la Drammaturgia
  • Il mirto e la luna (2004)
  • Gli eneadi (2004), scritto in collaborazione con Marinella Anaclerio
  • Il paziente Orlando (2004)
  • Quattro questioni (2004), saggio sul menadismo
  • Chiara di notte (2005)
  • Favola della donna avvelenata (2005)
  • La regina dei banditi (2006)
  • Un fiore senza mani (2007)
  • Un digiunatore (2007)
  • La matematica del Silenzio (2008)
  • 40 giorni (2010)
  • L’amore di Milano (2011)
  • Animals (2013)
  • Storia di un minuto (2014)
  • Shakespeare horror dummies (2014)
  • Intrusa (2015), sceneggiatura del film omonimo
  • Alive (2019)

Fatta eccezione delle opere Malus Communis e Chiara di notte, tutte le sue opere risultano rappresentate in Italia, in Svizzera e in altri Paesi dell’Europa.

Diventa anche storyteller e sceneggiatore professionista.

Nel 2011 fonda Dummies Project, un movimento artistico indipendente nel quale egli è autore, regista e performer. Il progettotrova il suo fondamento sul linguaggio non verbale, sulla poetica del corpo in movimento e sulla forza espressiva di particolari “full masks”

Ricopre anche il ruolo di regista ma il suo rapporto con la regia è stato sempre subordinato a quello di autore e, nella maggior parte dei casi, finalizzato all’allestimento di proprie opere su commissioni altrui, come con Dummies Project.

Federico Bertozzi, il training, i percorsi formativi Corporate e Accademia09

Le competenze come storyteller gli hanno offerto possibilità di insegnamento di Storytelling presso importanti Università italiane quali UniBz – Facoltà di Design di Bolzano – e Università degli Studi “G. d’Annunzio”Chieti, Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali.

Dal 2006 è trainer e progettista di percorsi formativi in ambito Corporate ed è inoltre trainer e autore di speach per alcuni importanti CO nazionali dove le competenze di esperto in comunicazione relazionale, comportamentismo, linguaggio persuasivo, protocolli comunicativi in ambito team working, strategie gestionali nei colloqui difficili e nella gestione delle obiezioni hanno un ruolo cruciale.
Dal 2010 insegna Public speaking sia in ambito corporate, sia stabilmente presso l’Accademia 09 di Milano.

Ad Accademia09 è sia Responsabile Organizzativo e Gestionale sia Coordinatore del Corso Triennale di Doppiaggio.
Dal 2020 è un Coach professionista, certificato IAC Italia, di cui dal 2021 è un membro direttivo di IAC Italia associazione professionale di coaching e di cui dal 2022 ha assunto la Presidenza, con specializzazione in business coaching e life coaching.

0 Likes
3 Views